[Thomson TG784] Configurare il router con privilegi di Admin

Se anche voi avete un abbonamento con Tiscali, vi hanno mandato il router Thomson e non avete idea di come configurarlo, siete finiti nel posto giusto.

Sul libretto che vi esce con il router c’è scritto di digitare nel browser l’indirizzo http://192.168.1.254 e inserire come username e password rispettivamente user e user.

Dopo averlo fatto vi accorgete che dal pannello di amministrazione non si riesce a fare assolutamente niente! Ne aprire le porte ne cambiare gli ip, insomma niente di niente.

Avete bisogno delle credenziali di amministrazione.

Vi anticipo subito che non posso scrivere in questo articolo username e password di amministrazione per ovvi motivi.

Però posso spiegarvi come ottenerle!

Ecco di cosa avete bisogno:

  1. Una distribuzione di linux oppure un pc con linux installato. Potete benissimo utilizzare Ubuntu che trovate quì
  2. Una pendrive usb vuota. (Da 1 GB sarebbe meglio o comunque piccola)
  3. Questo File

Una volta scaricato Ubuntu masterizzate il .iso utilizzando ImgBurn o il vostro programma di masterizzazione preferito.

Fate bootare Linux e una volta caricato il sistema operativo inserite la vostra pendrive.

Aprite un terminale cliccando su Accessori->Terminale e digitate

mount

Verrà fuori una lista di devices, voi dovete trovare qual’è la vostra pendrive.

Nel mio caso la mia pendrive era

/dev/sdb1

Digitate

sudo su

Ora dobbiamo formattare la pendrive per farla riconoscere al router. Nel mio caso la pendrive era sdb1, voi sostituite nella prossima istruzione il nome della vostra

dd if=/dev/zero of=/dev/sdb1

Ci vorrà un pò di tempo, dipende da quanto è grande la pendrive e quanto è veloce il pc.

Aprite la Home, da Risorse–>Home e decomprimete il file che avete scaricato prima in questa cartella.

Su terminale digitate (attenzione a sostituire sdb1 con il vostro)

dd if=sysroot.sqsh of=/dev/sdb1

Ora rimuovete la pendrive e inseritela nel router.

Da terminale digitate

gedit smb://192.168.1.253/sys/archive/xxxx/active/mlpuser.def

In questo file troverete le credenziali di accesso al router.

Dopo esservi loggati come root, vi consiglio di crearvi un vostro utente con privilegi di amministrazione evitando così di dovervi ogni volta loggare con quel account.

Potete creare un nuovo utente da Toolbox–>User Managment

Una volta creato un nuovo utente, la password sarà il nome stesso dell’utente.

50 thoughts on “[Thomson TG784] Configurare il router con privilegi di Admin

  1. Ho fatto tutto, ma una volta che digito gedit smb://192.168.1.253/sys/archive/xxxx/active/mlpuser.def il sistema mi risponde ** (gedit:4183): warning**: “Operation not supported .
    Ho provato anche con 192.168.1.254 (che è l’ indirizzo del router), ma è uguale.
    Mi puoi aiutare?
    Grazie

  2. Scusa, dimenticavo,
    ovviamente mi si apre anche la finestra di sistema che mi dice: Could not open the file smn://192.168.1.253/sys/…e/active/mlpuser.def. gedit cannot handle smb:locations. Nota: il router è comunque accessibile da browser.
    Grazie
    Ciao
    Rosario

  3. Ciao Rosario
    Se ti logghi sul router e clicchi su network ti dice che c’è un altro computer oltre al tuo?
    In questo caso puoi benissimo andare su WIndows (senza togliere la pennetta dal router) cliccare su rete e poi entrare in questo computer virtuale , spostandoti fino a raggiungere il file mlpuser.def, poi lo puoi aprire con blocco note ed è fatta.
    :-D

  4. No, purtroppo mi visualizza solo il mio (master):

    Name IP Address Interface

    Thomson TG784 192.168.1.254
    master 192.168.1.64 ethport1

    Sto sbagliando qualcosa, secondo te?
    Grazie

  5. Mmmmm…
    Se nella tabella dei devices non ti dà il pc remoto mi sà che hai sbagliato qualcosa su linux.
    Apri un terminale su windows facendo start->esegui-> cmd e premi invio
    Ora scrivi
    explorer \\192.168.1.253

    Se ti apre la finestra con i file allora siamo ok se no mi sà che devi rifare la procedura su linux.

  6. Ciao Jin,

    posso comunicare con te in privato ? condivido Internet con un’altro e il router è in un sottotetto poco accessibile per me. In caso affermativo ti lascio la mail : (mail rimossa)
    Ad ogni modo complimenti per l’articolo.
    Saluti
    Lorenzo

  7. Ciao Lorenzo.
    Ho editato il tuo commento togliendo la tua e-mail per evitarti un bel pò di spam dovuto ai bot che girano su internet.
    Ti contatto io in privato ;-)

  8. Ciao anch’io ho ricevuto da poco il suddetto router, però con lo stesso problema di accesso limitato descritto nell’articolo…
    Ho seguito varie volte la procedura ben descritta, usato una pen-disk da 1GB, ma l’accesso a 192.168.1.253 mi è sempre negato con lo stesso errore descritto da Rosario di accesso quando vado ad eseguire gedit su 192.168.1.253, che ovviamente non mi compare tra la lista dei device sul router…Il ping su tale IP cmq. funziona..Avete qualche idea ? Grazie

    Giusto per informazione la revisione software del router Thomson è:
    software v. 8.6.H.1
    sw variant: DC
    Boot Loader Version: 1.1.1
    Board Name: CANT-Y

  9. Se il ping sul .253 funziona allora vuol dire che è stato “montato” in maniera esatta…
    Prova da windows a visualizzare i computer collegati alla rete da start–>rete
    Oppure da linux fai smb:\\192.168.1.253 e vedi se si apre.

  10. Grazie per la celere risposta..Il ping al .253 funziona anche se la chiavetta non è inserita, da quanto ho potuto verificare..mentre anche se il volume lo da montato sulla user-interface del Thomson, io non riesco ad accedere in alcun modo via rete al .253 ne da Windows e tanto meno da Linux..
    Visto che come Linux usavo una immagine VmWare, sto provando ad installarlo su un PC fisico come seconda partizione per verificare che la formattazione della USB in Linux non desse dei problemi e magari non venisse fatta in modo errato..
    Ti terrò informato, o caso mai ti chiedo via email se mi puoi dare le credenziali di accesso…

  11. Finalmente ce l’ho fatta…formattato correttamente la chiavetta, seguendo la procedura poi si va senza problemi e si reperisce il file indciato.
    Grazie del supporto…

  12. Sono troppo contento che ci sei riuscito :-D
    Visto che potenza il router una volta che si hanno i permessi ;-)

  13. Ciao Jin, quando inserisco il seguente comando (dd if=sysroot.sqsh of=/dev/sdb1) su linux, non trova qualcosa, mi pare la cartella (ho fatto tutti i passaggi che hai detto)…

  14. Ah, e quando vado su windows e digito explorer \\192.168.1.253, mi si apre una finestra con una cartella dentro con scritto Disk_a1, ci vado dentro ma non c’è nulla… Aiuto!

  15. Ciao Alessandro…
    Le cose sono due:
    O sdb1 non è la tua pennetta
    Oppure stai lanciando il comando da una cartella che non è quella dove è contenuto il file sysroot.sh

    Dimmi bene che errore ti dà…

  16. No, ho risolto, ma quando inserisco l’ultimo comando mi da errore, provo da Windows e ti faccio sapere… ;)

  17. Ok, quando inserisco il comando explorer \\192.168.1.253 mi appare la famosa cartella Disk_a1, con dentro un’altra cartella (sys), con dentro tante cartelle (archive, bin, dev, dl, etc, lib, nmon, proc, rw, sbin, sys, tmp, usr e var)… Aiuto per favore non ci capisco più niente… :(

  18. Dai dai che il peggio è passato :-)
    Vai nella cartella
    sys poi archive poi xxxx poi active

    E poi apri il blocco note e mettici
    mlpuser.def

    Ed è fatta :-D

  19. Tutto apposto, ho trovato il file con tanto di id e psw di SuperUser, user e root! Grazie mille della guida Jin! :D

  20. Senti, non ci sarebbe un modo per cambiare la lingua in Italiano? Con l’Inglese sto impazzendo (non perché non lo so usare:D), ma perché non so l’Inglese bene… :D

  21. eh eh No mi dispiace…
    L’inglese te lo devi tenere…
    Il massimo che puoi fare è far tradurre le pagine al traduttore di google

  22. salve mi puo aiutare? ho un modem descritto su ma non riesco in nessun modo ad accedere alla pagina di configurazione, inserendo l’indirizzo 192.168.1.254 non si collega al modem, tramite ipconfig l’indirizzo e esatto, e se gentilmente tramite e mail puo fornirmi le pasword per accedere come administrator

  23. Pingback: elektrische Zahnbuerste

  24. Ciao, comunque se qualcuno vuole evitarmi tutto questo lavoro e fornirmi le credenziali di admin per il router Thomson gliene sarei grato :) ecque qua: ***edited***

  25. Mi dispiace Angelo ma non posso fornirti i dati in privato sorry…
    Rimuovo la tua mail dal messaggio per evitarti spam indesiderato

  26. cliccando u thomson compare una cartella admin$ che chiede utente e password per l’accesso il gruppo di lavoro è workgroup

  27. ciao, sai per caso se la procedura puo’ funzionare anche con il modello tg784/n?

    sto impazzendoooooo, non riesco a far “vedere” la pennina a linux ne a windows

    eppure ho rifatto quattro volte la procedura cosi’ come l’hai descritta tu.

    Help!

  28. scusa se la mia domanda ti apparirà stupida.. ma di linux non ci capisco niente.. è possibile fare queste operazioni con il MAC? è davvero così difficile trovare direttamente utente e password per accedere come admin.. c’è qualcosa che mi sfugge. cosa c’è di illegale? se il router è in mio possesso, non dovrei esserne io l’amministratore? puoi aiutarmi? non riesco nemmeno a far funzionare una chiavetta esterna come hd di rete. mi risponde: “La versione del server a cui stai tentando di connetterti non è supportata. Contatta l’amministratore di sistema per risolvere il problema”. … e non posso nemmeno aggiornare il firmware. ti do la mia email se volessi chiarirmi le idee e aiutarmi in privato… credo che la prima cosa da fare sia entrare come amministratore! mausmami@gmail.com … grazie per qualsiasi aiuto tu possa darmi.

  29. Ho provato diverse volte a fare la procedura.Non mi da nessun errore fino al comando gedit smb ecc. ecc. il sistema mi risponde ** (gedit:6055): libgnomevfs-WARNING trying to read a non existing handle.
    Ho notato che nell’interfaccia del router cioè Casella degli strumenti/Condivisione contenuti la partizione della USB e definita come wrong formatting.
    Cosa può essere successo

  30. purtroppo questa procedura è relativa ai router dell’anno scorso… molto probabilmente hanno cambiato le protezioni…

  31. Ciao Jin io nn riesco nemmeno ad entrare nel settaggio uso il router Tiscali con un abbonamento infostrada , e digitando l’indirizzo su Explorer nn mi da nessuna schermata di accesso al router (anzi nn mi da nessuna paggina) se faccio la procedura su indicata riesco ad entrare nel router e a settarlo con ubuntu ???

  32. Salve a tutti ragazzi, chiedo venia se ho sbagliato a postare… gentilmente avrei 2 problemi, 1° ho fatto il contratto con fastweb joy e non mi sono fatto mandare il modem perche ne posseggo uno io,ho un modem/router thomson tg784n, ieri mi hanno attaccato il tutto ho provato ad entrare nella pagina http://192.168.1.254 ma non mi fa entrare piu, ieri mattina mentre c’era il tecnico entravo adesso non ne vuol piu sapere ho dato un’occhiata ma non sono riuscito a vedere il modo per cambiare i parametri, 2° ammesso che entro questo modem è compatibile con fastweb? cioe dovrei settarlo con vp 8 e vc 36, gentilmente potete spiegarmi se è possibile settarlo e come?? grazie a tutti

  33. ciao ho seguito la tua guida passo passo e sono arrivato fino al punto in cui devo inserire gedit smb://192.168.1.253/sys/ ecc ecc , allora se digito con 192.168.1.264 midice in terminale operazione non supportata …. (gedit:3060) : Glib-GIO-warning missing callback called fullpath = /root/.loc mebntre con il 192.168.1.254 mi scrive (gedit:3235) :Warming – La posizione non è supportata (gedit:3235) Warming – Hit unhandled case 0 ( non e stato possibile montare la condivisione Windows) in parse_error. cosa devo fare? Grazie……

  34. Buongiorno a tutti.
    Ho seguito questa guida molto utile per rimuovere le limitazioni imposte da Tiscali (ora sono con Infostrada) per utilizzare al meglio il Gateway.
    Non uso il voip, quindi non conosco credenziali per l’impostazione dello stesso con il nuovo provider, ma ho trovato come risolvere il problema della formattazione della pennina USB che ad alcuni non funziona bene.
    Come precauzione fondamentale (mia esperienza) agire sul Gateway SEMPRE VIA ETHERNET.
    Seguendo il metodo indicato da JIN non mi montava la partizione sul modem.
    Casualmente sono finito nella voce CONTENT SHARING nel router, e ho notato che mi diceva che la pennina USB formattata come da guida era di FILESYSTEM errato.
    A quel punto cliccando sulla voce CONFIGURE in alto a dx della pagina CONTENT SHARING, si accede al menu di impostazione della condivisione, e alla possibilita di smontare e formattare l’USB.
    Formattandola direttamente dal modem e, per il resto, seguendo la procedura di JIN, si arriva facilmente ad ottenere i dati ricercati.

  35. scusate, qualcuno potrebbe mandarmi in pvt la pass admin? le ho provate tutte e non mi collega nel modo corretto al file tramite 253.

  36. Ciao ragazzi,
    scusate se vi rompo, siccome le mie conoscenze sono un pochetto limitate cn il pc, chiedo gentilmente se c’è qualcuno di voi che potrebbe aiutarmi e mandarmi in pvt le credenziali di Amministratore o di root (Master) del router…
    grazie tante

  37. Ciao a tutti,
    ho seguito la guida, ma mi trovo in \\THOMSON\Disk_a1\sys\archive la cartella ZYTZAP8.225 e non la xxxx …. inoltre proseguendo dentro questa e aprendo il file mlpulser leggo:
    add name=Administrator password=”” role=Administrator defuser=enabled
    add name=tech password=$_PROD_SERIAL_NBR role=TechnicalSupport defremadmin=enabled
    config name=tech password=$__SEC_MODEM_ACCESS_CODE

    preciso che in passato ho effettuato l’aggiornamento del firmware.
    Resto in attesa di un vostro aiuto, perchè del router in queste condizioni faccio ben poco

    Grazie

  38. Ciao Alessandro
    Credo proprio che tiscali abbia corretto il bug del router che permetteva di accedere alle credenziali di accesso.
    Quando lo feci io all’epoca, ricordo che il file conteneva delle diciture simili a quelle che hai scritto nel commento ma chiaramente la password era valorizzata, mentre da te è chiaramente oscurata.
    Sorry :(

  39. Ciao Alessandro Pani,
    hai provato ad accedere con utenza:
    user = tech
    pass = il tuo seriale riportato dietro il router

    come specificato nella riga:
    add name=tech password=$_PROD_SERIAL_NBR role=TechnicalSupport

    ciao,
    Marco

    purtroppo a me sul modello Technicolor Thomson TG784n v3 (Versione del software: 8.C.L.6 e con provider fasweb) non funziona l’hack mediante linux

  40. ciao ho provato in mille modi, non potresti darmi privatamente il login tiscali di root?

  41. Ciao io ho un modem
    thomson tg784n
    la proceddura da seguire per recuperare le pass di admin sono le stesse?
    Ho letto che ora alcuni utenti non riescono più per aggiornamento del firmware, mi conviene provare?
    Qualcuno possiede i login da invirmi per favore in email grazie?

  42. ciao, se fosse possibile gradirei anch’io ricevere le credenziali di questo “bidone”….prima almeno che lo butti giù dalla finestra….grazie…

  43. Salve Jin, ho provato la procedura ma sul mio TG784n con versione 8.4.3.O non funziona.
    L’accesso come amministratore Tiscali è possibile averlo per e-mail?
    Ringrazio comunque.

  44. Vorrei sapere se funziona ancora il post che hai fatto sul tg784n visto che seguendo i passaggi non ho potuto accedere per prelevare i dati di administratore ho la versione del firmware 8.c.d.9 e come potrei fare se e cambiato qualcosa grazie in anticipo

  45. Gentilmente e’ possibile avere una guida aggiornata? Sono passati anni ma abbiamo ancora bisogno di questa guida molto importante.. E al momento questa guida non funziona più..

    errore che mi da e’ : impossibile aprire il file <>
    bash : file o directoy non esistente

    vi ringrazio in anticipo

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>